Quando i topi (e i paperi) incontrano la scienza